Sat Kriya col Tocco del Maestro

Sat Kriya col Tocco del Maestro
dal Master’s Touch di Mentana 2000

Master's Touch Roma

Depliant che annunciava nel 2000 il Corso del Maestro Yogi Bhajan

Tra il 1998 ed il 2000 il nostro Maestro Yogi Bhajan tenne in Europa 3 corsi presentati come “Master’s Touch”, Il Tocco del Maestro.
Dedicati proprio agli insegnanti e aperti a tutti i praticanti di Kundalini Yoga, due di questi corsi si tennero in Italia, uno ad Assisi nel 1997 e l’altro a Mentana, vicino Roma, nel 2000.

Il terzo si era tenuto nel 98 a Blois, in Francia, edizione ante litteram di “Cicli e stili di vita” uno dei moduli del corso di formazione di livello 2. Eravamo entusiasti e pronti ad accogliere Yogi Bhajan a Mentana, ma la salute alla fine gli impedì di affrontare il viaggio per essere direttamente presente. Inviò così in sua vece Mahan Kirn Kaur a gestire spazio e tempo.
Yogi Bhajan voleva comunque insegnare quel terzo Master’s Touch.

Tentammo di realizzare un collegamento video via internet, ma le tecnologie dell’epoca ed i tempi ridotti a disposizione fecero in ultimo preferire  un collegamento telefonico quotidiano che nei 4 giorni ci permise di ascoltare i suoi insegnamenti e praticare le meditazioni.
Fu proprio con una lunga diretta telefonica dagli Stati Uniti, e con il supporto in loco di Mahan Kirn Kaur, che l’ultimo giorno, il 17 maggio 2000, Yogi Bhajan insegnò una variante di Sat Kriya specificamente pensata per gli insegnanti.
Disse Yogi Bhajan (dagli appunti originali di Guru Jiwan Kaur):
Per padroneggiare lo sconosciuto, l’ignoto. Sat kriya è una delle kriya più potenti, apre tutti i chakra. Un Maestro ha i chakra aperti, i tattwa bilanciati, i guna sotto il suo comando.
Faremo Sat Kriya per 31 minuti per tre volte, in un modo speciale. E’ Sat Kriya col tocco del Maestro.

Eravamo entusiasti e pronti ad accogliere Yogi Bhajan a Mentana, ma la salute alla fine gli impedì di affrontare il viaggio per essere direttamente presente. Inviò così in sua vece Mahan Kirn Kaur a gestire spazio e tempo.
Yogi Bhajan voleva comunque insegnare quel terzo Master’s Touch.
Tentammo di realizzare un collegamento video via internet, ma le tecnologie dell’epoca ed i tempi ridotti a disposizione fecero in ultimo preferire  un collegamento telefonico quotidiano che nei 4 giorni ci permise di ascoltare i suoi insegnamenti e praticare le meditazioni.
Fu proprio con una lunga diretta telefonica dagli Stati Uniti, e con il supporto in loco di Mahan Kirn Kaur, che l’ultimo giorno, il 17 maggio 2000, Yogi Bhajan insegnò una variante di Sat Kriya specificamente pensata per gli insegnanti.

dal Depliant che annunciava nel 2000 il Corso del Maestro Yogi Bhajan

Disse Yogi Bhajan (dagli appunti originali di Guru Jiwan Kaur):
Per padroneggiare lo sconosciuto, l’ignoto. Sat kriya è una delle kriya più potenti, apre tutti i chakra. Un Maestro ha i chakra aperti, i tattwa bilanciati, i guna sotto il suo comando.
Faremo Sat Kriya per 31 minuti per tre volte, in un modo speciale. E’ Sat Kriya col tocco del Maestro.

Depliant originale del Master’s Touch di Roma, tenuto da Yogi Bhajan nel 2000 – Presentazione di Yogi Bhajan

Per chi allora c’era e per chi non ha potuto esserci, per gli insegnanti e per i praticanti di ogni livello: riscopriamo e pratichiamo insieme il Sat Kriya del Master’s Touch, condiviso in un momento veramente speciale dal nostro Maestro Yogi Bhajan, guidati da Guru Jiwan Kaur.

Appuntamento a Shakti YogaLab, Roma, sabato 2 giugno dalle 10 alle 12.30. Un breve scioglimento iniziale agevolerà la pratica.
Aperto a tutti, prenotazione raccomandata entro venerdì 1 giugno a info@kundaliniyoga.it  oppure +39 345 6475793

Contributo richiesto: 20 euro, 15 per i partecipanti ai nostri corsi di formazione e gli iscritti di maggio e giugno a Shakti YogaLab.

Segui l’evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/322262061639376/

Seguici su Facebook: fai click per visitare e metti Mi PIace a ShaktiKundaliniYoga e centroyogashakti
Unisciti al gruppo Kundalini Yoga & Sat Nam Rasayan – Associazione Shakti

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.