Kundalini Yoga Style – Lo Scudo del Cuore

con Baltej Kaur e Guru Jiwan Kaur

Venerdì 1 dicembre 2017 ore 18:00 – 20:30
presso Shakti YogaLab Via di Forte Bravetta 170, Roma

 

Il campo elettromagnetico circonda il nostro corpo nello stesso modo in cui il Campo Magnetico della Terra racchiude la Terra stessa. Che i nostri corpi siano organismi elettrici è scientificamente provato. Tutti i messaggi trasportati dai nostri pensieri sono trasmessi elettricamente.
Di conseguenza il corpo possiede un campo elettromagnetico e lo emana, ed è stato dato all’essere umano come scudo protettivo.

Nella tradizione yogica chiamiamo il nostro campo elettromagnetico “Aura”. Quando la nostra Aura è luminosa e scintillante siamo protetti e più aperti agli aspetti positivi dell’esistenza. La nostra Aura fornisce una protezione contro le malattie e le influenze negative e proietta anche la nostra manifestazione su questo pianeta.
Con un potente campo elettromagnetico filtriamo in maniera automatica le negatività degli altri e delle situazioni e ci sentiamo forti, sani e vivaci, quando è debole siamo vulnerabili a tutto ciò che ci circonda.

Come esseri umani siamo dotati della capacità di rafforzare e affinare il nostro campo e proiettare energia curativa e positiva al chakra del cuore.

Durante la MasterClass “Lo scudo del Cuore” potremo facilmente aumentare l’espansione della nostra Aura attraverso le tecniche (Kriya e Meditazioni) e i consigli dello stile di vita yogico del Kundalini Yoga come insegnato da Yogi Bhajan.

La MasterClass è aperta a tutti, anche a chi non pratica Yoga o pratica stili diversi.
Si consiglia abbigliamento comodo preferibilmente di colore bianco e di portare una stoffa o foulard per coprire il capo.

Conduce Baltej Kaur con Guru Jiwan Kaur che guiderà una meditazione specifica per rendere ancora più completo e profondo il lavoro della Masterclass

Per info e prenotazioni: o tramite il numero 3406413760, oppure con una email all’indirizzo baltejkaur.kundalini@gmail.com

Trovi qui l’evento pubblicato su facebook.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *